Le 5 migliori app da utilizzare in campeggio

  1. Secondo una recente indagine sono sempre di più gli italiani che scelgono per le proprie vacanze il campeggio. Stare a contatto con la natura è la migliore soluzione che si possa prendere in considerazione per ritrovare la pace e l’armonia con sé stessi oltre a staccare per qualche tempo la spina dalla solita routine quotidiana.

Le 5 migliori app da utilizzare in campeggioPertanto per chi vuole trascorrere qualche giorno all’insegna dell’avventura o semplicemente stare a contatto con la natura, il web sia nella versione “desktop” che nella versione “mobile” ci può venire in aiuto. Se fino a qualche anno fa era impensabile che Internet ci potesse dare una mano nel trovare la meta preferita per le proprie vacanze, o le app da scaricare sul nostro smartphone per poi utilizzarle in campeggio, oggi grazie alle innovazioni tecnologiche tutto ciò è veramente fattibile.

E allora vediamo insieme quali sono le migliori app da utilizzare in campeggio per trascorrere una settimana o semplicemente qualche giorno all’insegna del relax e dalla pace.

1. Campeggi sul web

Ci sono moltissime app che permettono a chiunque lo voglia di trovare il miglior luogo per sostare qualche giorno. In campeggievillaggi.it ad esempio, si potranno scegliere tra tantissime aree dove poter trascorrere qualche giornata. Ogni singola struttura viene descritta dettagliatamente fornendo all’utente diverse tipologie di informazione al fine di scegliere il miglior luogo che soddisfa le proprie esigenze.

Per poter scaricare l’app la procedura è molto semplice: basta andare su google play, digitare il sito in questione ed eseguire il download. Una volta che l’applicazione è stata scaricata, lo smartphone la installerà e il suo utilizzo sarà veramente molto semplice.

amazon black friday

Un’ altra applicazione disponibile sia per Android che per iOS è ACSI Campeggi Europa. Questa app “a pagamento” consiste nello scoprire le aree dove è possibile piantare la propria tenda da campeggio non solo in Italia ma anche in Europa.

Se c’è un determinato Paese che potrebbe rappresentare la meta perfetta per le proprie vacanze, si scarica (a fronte di un pagamento) il pacchetto del Paese che interessa e così si potrà meglio conoscere.

Se fino a qualche decennio fa le cartine geografiche erano l’unico strumento che si poteva avere a disposizione ora come si può ben constatare non è più così.

2. Camping trip planner

La più grande preoccupazione dei vacanzieri è quella di dimenticare qualche prodotto importante a casa e doverne poi fare a meno durante tutto il viaggio. Per ovviare a tale problematica, esiste un’app davvero efficace. Si chiama Camping trip planner e consiste nei giorni precedenti alla partenza di compilare una sorta di lista oppure di scegliere una lista già pronta. Prima di partire dunque, si spuntano tutte le voci per verificare di non aver dimenticato nulla.

3. Commander Compass

Per moltissimi secoli la bussola ha permesso a chiunque di esplorare il mondo senza perdersi. Così ai giorni nostri l’applicazione Commander Compass permette di fare lo stesso, sfruttando in questo caso i sensori integrati nel nostro smartphone android o tablet. Ovviamente oltre a svolgere la funzione di bussola, l’app integra altre funzioni innovative fondamentali per non perdersi.

4. Project Noah

Si sa, il campeggio consente di scoprire o riscoprire la natura. A volte passeggiando nei boschi si può intravedere qualche pianta o animale di cui non si ha la benchè conoscenza. Per avere ulteriori informazioni in merito basta scattare la foto, caricarla sul portale Project Noah e nell’arco di pochi minuti si otterranno tutte le info di cui si necessita.

5. Torcia

All’apparenza per molti sembra un’app inutile, invece cari lettori non lo è affatto. Può rivelarsi davvero efficace soprattutto se la tenda da campeggio viene collocata nel bel mezzo della natura. Avere a disposizione una piccola luce può risultare un’idea alquanto eccezionale. L’applicazione è disponibile sia per iOS che per smartphone o tablet Android e Window Phone.

In pratica il proprio smartphone diventerà una torcia tascabile a tutti gli effetti e si potrà così illuminare la zona circostante.

Oltre alle app da scaricare sul proprio smartphone, una soluzione davvero ottimale è rappresentata dal dispositivo GPS tom tom per camper, se vuoi sapere quali sono i modelli più venduti, puoi consultare dei siti come per esempio www.evendor.it. Si tratta di un apparecchio capace di eseguire percorsi specifici per camper e caravan. Durante il viaggio aiuta chiunque a navigare lungo le strade e a risparmiare tempo ed energia con l’instradamento automatico.

Con la tecnologia dalla propria parte, è ora di scaricare e installare l’app che meglio si presta alla proprie esigenze, ma per chi è alla ricerca di un’unica soluzione, allora il navigatore è proprio quello che ci vuole.

Potrebbe interessarti leggere

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.