Le migliori app a tema cannabis legale

Quello relativo alla Cannabis è un argomento piuttosto dibattuto. E proprio in riferimento a tale tema è possibile affermare che esistono delle applicazioni, piuttosto interessanti, adatte sia per iOS che per Android. Se la domanda che in questo momento vi state ponendo è ‘Di che tipo di app si tratta?‘ e ‘Come funzionano?‘ ecco che proprio qui di seguito potrete trovare tutte le risposte e risolvere ogni dubbio.

Le migliori app a tema cannabis legaleApp a tema cannabis legale

Prima di effettuare un elenco di tali app è molto importante sottolineare che si tratta di applicazioni assolutamente legali e di cui dunque non bisogna per nulla preoccuparsi. Nonostante ciò è però opportuno precisare che si tratta di app il cui utilizzo è raccomandato a persone adulte e solamente a scopo informativo. Stiamo nello specifico facendo riferimento ad applicazioni utili a coloro che possiedono, o per collezione oppure per ricerca, dei semi di cannabis e desiderano sapere come avviene la fermentazione dei semi e come fare per far crescere la pianta. Ovviamente è importante chiarire che bisogna prima sapere se nel Paese in cui ci si trova è legale la coltivazione della cannabis oppure no.

Le migliori app a tema cannabis legale

Se dunque vi state chiedendo quali siano nello specifico le migliori app a tema cannabis legale ecco che proprio qui di seguito vi forniremo un piccolo elenco. Tra queste vi troviamo:

Leafly

Questa viene considerata l’applicazione sulla marijuana light più completa per Tablet e Smartphone Android. Si tratta di un’app gratuita realizzata a scopo medico ed infatti contiene al suo interno ben 500 ceppi di marijuana medica. Vengono di preciso spiegati quelli che sono gli effetti benefici e medici e quelli che sono anche i comuni effetti collaterali legati a tale sostanza. A seconda del Paese in cui l’app viene utilizzata ecco che questa offre anche la possibilità di poter cercare, su una mappa, quelli che sono i presidi medici più vicini dove potersi recare per acquistare la cannabis legalmente. Infine è possibile anche dire che sono stati circa 17.000 gli utenti che hanno recensito Leafly e poi ancora sono presenti circa 2.000 immagini di piante di cannabis, foglie e semi;

Frweed

amazon black friday

Questa è invece un’app analoga a quella citata in precedenza ma ideata e creata per iOS. Coloro che decideranno di utilizzare tale app avranno la possibilità di usufruire di un database molto ricco di informazioni circa l’utilizzo della cannabis ad uso medico. Viene quindi fatto riferimento a quelli che sono gli effetti di questa sostanza e viene anche indicato tutto ciò che potrebbe rivelarsi utile per il paziente.

Tra Leafly e Frweed esiste una differenza importante: infatti mentre la prima offre la possibilità di poter consultare una mappa per trovare specifici presidi medici dove avviene la distribuzione ecco che la seconda non offre tale opportunità ma un’altra altrettanto importante. Nello specifico in tale app è presente un utilissimo convertitore di unità di misura.

E quindi once, grammi e pounds. Oltre che una versione gratuita di Frweed per iOS è anche presente una versione a pagamento di tale app. Questa include un catalogo molto vasto dove poter andare alla ricerca di tutte quelle che sono le varie tipologie di marijuana facendo riferimento a quello che è il profumo e il tipo;

Medical Marijuana

Tale app rappresenta una guida alla sostanza ovviamente facendo riferimento esclusivamente ad un uso medico. Una volta scaricata l’app sul proprio smartphone ecco che sarà possibile accedere ad un grande archivio contenente tutti i ceppi medici della sostanza.

Inoltre grazie a tale applicazione sarà anche possibile analizzare tutte le varietà di semi di cannabis che si trovano sul mercato, ovviamente come anticipato poc’anzi sempre in riferimento ad un uso medico. Oppure ancora Medical Marijuana vi permetterà anche di raccogliere informazioni su quelle che sono le patologie per cui è previsto l’impiego di tale sostanza;

Grow Ops

Se quelle citate in precedenza vengono considerate delle app serie ed informative ecco che questa non lo è. Tale app, scaricabile da Apple Store, è infatti un simulatore di cannabis che riporta indietro negli anni, ovvero al 1996 l’anno in cui in California ha avuto luogo la prima liberalizzazione della cannabis in riferimento ad un uso medico. Grow Ops è quindi una specie di videogioco in cui l’obiettivo è uno. Ovvero quello di guidare il protagonista in un’impresa davvero molto particolare, cioè produrre e coltivare le piantagioni di marijuana per uso medico.

Quello relativo alla cannabis è un argomento di cui molto si discute oltre che nel mondo anche sul web. Ed è proprio questo il motivo che ha spinto alcuni sviluppatori alla creazione di tali app.

Potrebbe interessarti leggere

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.