Stampanti Epson

Come configurare una stampante wifi Epson

Come configurare una stampante wifi Epson
Se ti è piaciuto l'articolo condividilo!
TwitterFacebookPin It

Affinché sia possibile effettuare la stampa dei diversi documenti usufruendo della modalità wireless della stampante Epson, occorre procedere con la sua configurazione in maniera tale da poter svolgere questa tipologia di operazione senza alcuna imprecisione. Vediamo ora come procedere affinché questo tipo di operazione possa essere svolta correttamente, e si possa svolgere l’operazione di stampa in modo corretto senza rischiare di svolgere procedure poco consone alla situazione, ottenendo un risultato finale di prima qualità.

Le modalità di configurazione wifi delle stampanti Epson

Quando si parla di configurazione della stampante Epson occorre sottolineare come, ogni modello, potrà essere configurato alla rete svolgendo due operazioni completamente differenti tra di loro ma che riescono a essere entrambe abbastanza efficaci.

La prima metodologia prende il nome di collegamento mediante setup automatico, ovvero WPS, che consente appunto di svolgere senza grosse difficoltà questo genere di operazione.
In questo caso vale la pena sottolineare come la procedura deve supportare il protocollo di installazione Wi-Fi Protected Setup e che le diverse configurazioni in merito alla sicurezza vengono impostate in maniera automatica, senza che debbano essere svolte delle procedure che potrebbero essere abbastanza lunghe e complesse.

La seconda modalità che permette di effettuare la configurazione della stampante Epson alla rete wifi è quella conosciuta con la sigla SES, la quale indica Secure Easy Setup: in questa circostanza la configurazione dovrebbe essere maggiormente rapida ma, allo stesso tempo, potrebbero essere assenti delle impostazioni fondamentali in merito alla sicurezza della connessione.

Si tratta, di conseguenza, di procedure che sono completamente differenti tra di loro ma che, allo stesso tempo, riescono a essere ugualmente efficaci: vediamo ora nello specifico come ci si deve comportare affinché le procedure di installazione possano essere svolte correttamente, e si possa avere l’occasione di portare a termine una procedura corretta in grado di far funzionare e comunicare la stampante stessa ai dispositivi collegati alla rete wifi di casa propria.

La configurazione WPS mediante interruttore

Il metodo maggiormente semplice per effettuare il collegamento della stampante alla rete wireless è rappresentata dalla modalità Interruttore.

Per prima cosa è opportuno che tutti i dispositivi collegati tramite wifi siano completamente scollegati, in modo da offrire alla stampante l’occasione di riconoscere immediatamente la rete wireless.

Inoltre occorre anche evitare di collegare altri dispositivi alla rete LAN, tranne il computer: anche la stampante non deve avere collegato codesto cavo dato che, in caso contrario, si rischia di creare un errore.

Dopo aver scollegato il cavo occorre controllare che la spia di stato della rete rimanga accesa oppure si spenga assieme a quella verde, che indica lo stato della stampante.

Successivamente è fondamentale premere il tasto WPS e successivamente quello Internet Wifi, il quale deve essere mantenuto per tre secondi: se questa procedura viene svolta correttamente le due spie presenti nella stampante inizieranno a lampeggiare in maniera simultanea.

Occorre tenere presente che quella verde inizierà a lampeggiare dopo cinque minuti circa dall’inizio della procedura.

Se entrambe lampeggiano assieme, la configurazione è avvenuta correttamente mentre, in caso contrario, occorre procedere col configurare nuovamente la stessa stampante, ripetendo la procedure.

Il collegamento tramite pin WPS

Il secondo metodo per configurare e collegare la stampante alla rete wifi è quello del codice Pin, procedura che risulta essere abbastanza semplice e che potrà essere svolta senza grosse difficoltà.
Per prima cosa occorre premere il tasto per stampare lo stato della stampante: si tratta di un pulsante grazie al quale sarà possibile ottenere il codice di configurazione che appunto verrà stampato sul foglio stesso.

Una volta che questo viene ottenuto, bisogna tenere premuto il tasto Wifi e quello della stampa di stato per tre secondi: sul display apparirà una schermata che permette di inserire il codice pin stampato precedentemente.

Tale procedura deve essere svolta entro due minuti, prima che il codice venga annullato e non riconosciuto dalla stessa stampante Epson.

Svolta questa procedura, ovvero dopo aver inserito il codice Pin, le due lampade di stato lampeggeranno simultaneamente, segnalando l’esatta connessione alla rete wifi.

La procedura di configurazione SES

Se entrambe le procedure non volgono a buon termine, occorre procedere con la configurazione della stampante mediante SES: in questo caso la procedura è identica a quella descritta per la modalità interruttore, tranne che per il tasto iniziale che deve essere premuto.

Bisognerà infatti scegliere il tasto SES presente nella stampante, in maniera tale che sia possibile avviare la suddetta procedura senza alcuna difficoltà: successivamente basterà premere il tasto Wifi e attendere che la stampante si colleghi alla rete wifi.

Ecco quindi come procedere per effettuare una corretta configurazione della stampante Epson alla rete Wifi.

Se ti è piaciuto l'articolo condividilo!
TwitterFacebookPin It
Maestri Simone
Ciao a tutti mi chiamo Simone e gestisco questo blog, Spero che vi piaccia e che troverete i miei articoli interessanti e utili. Se avete bisogno di qualche consiglio e informazioni su come usare il PC, oppure su come scegliere un notebook potete contattarmi tramite Google+ o Facebook
https://s-m-webblog.com