Come resettare una stampante Epson

Tentare di resettare una stampante Epson può sembrare un’impresa ardua. Tuttavia, una volta aver conosciuto le caratteristiche principali di questo tipo di dispositivi, tale operazione risulterà essere estremamente semplice.

Può capitare, infatti, che l’apparecchio si blocchi improvvisamente o che, funzionando in modo anomalo, comincino a lampeggiare luci sul display LCD che segnalano la presenza di errori. In questi casi, gran parte delle volte, la prima cosa che si pensa di fare è sostituire le cartucce, ma non riuscendo comunque a risolvere il problema si dovrà propendere per l’esecuzione di un reset di fabbrica.

Stampanti Epson: i vantaggi del reset di fabbrica.

Resettare una stampante Epson può portare a non pochi vantaggi. Innanzitutto, l’operazione ripristinerà tutti i blocchi di stampa, errori e messaggi anomali che sono soliti presentarsi improvvisamente. Inoltre, si andranno anche a resettare i contatori d’inchiostro della stampante stessa agendo sul chip delle cartucce. Quest’ultimo tipo di procedimento fornirà la vantaggiosa possibilità di sbloccare l’apparecchio senza il bisogno di ricorrere ad un centro specializzato di assistenza Epson.

È bene, poi, sapere che esistono ben due procedure per fare ciò: una standard e una che si avvale dell’utilizzo di un software. La prima consiste nel premere una determinata sequenza di tasti, mentre la seconda prevede il ricorso ad un software gratuito chiamato SSC Service Utility.

La procedura standard per resettare una stampante Epson.

In genere, al fine di resettare una stampante Epson si ricorre innanzitutto ad una procedura standard che prevede varie fasi.

La prima fase consiste nello spegnere l’apparecchio con l’aiuto del pulsante di accensione e spegnimento. Dopo di che, il cavo di alimentazione collegato alla corrente elettrica dovrà essere scollegato come anche quello del computer (ciò, ovviamente, vale solo se il dispositivo non è dotato di una connessione Wi Fi).

Una volta aver eseguito le suddette operazioni, si potrà ricollegare il cavo e premere nuovamente il tasto di accensione.

Se la stampante non è dotata di un display LCD, sarà necessario premere alcuni pulsanti contemporaneamente. Se, invece, in caso contrario la propria stampante lo possiede sarà consentito, attraverso questo, reimpostare le impostazioni di fabbrica semplicemente cliccando sulla voce Setup e poi Restore Default Settings.

È importante considerare anche che i modelli di stampante offerti da casa Epson sono molteplici e, pertanto, ognuno di essi è caratterizzato da una specifica procedura di reset. Per questo motivo, è sempre consigliato di collegarsi alla pagina principale del sito del marchio e cercare quello in proprio possesso in modo da avere la possibilità di leggere il manuale per eseguire il procedimento di ripristino corretto. A tal fine, occorre solo cliccare su Assistenza per poi andare su Manuali e documentazione: in questa sezione, si troveranno i relativi file in formato PDF.

Il procedimento di ripristino di una stampante Epson attraverso il software SSC Service Utility.

Nel caso in cui mediante la procedura standard appena descritta non sia stato possibile riportare la propria stampante Epson alle impostazioni di fabbrica, si può provare a farlo con quella che prevede l’utilizzo di un software gratuito chiamato SSC Service Utility.

Il suddetto programma, compatibile con sistemi Windows, può essere facilmente scaricato recandosi sulla pagina principale del sito Epson cliccando sulla scritta I agree with all above statements and want to download software. Una volta che questo sia stato completato, sarà sufficiente cliccare due volte con il tasto sinistro del mouse sulla relativa icona del file sscserve.exe per avviare la procedura di installazione.

Nella prima finestra del programma, occorrerà poi andare su Configuration e controllare se su Installed Printers sia già selezionato il modello della stampante interessata. Se non è già presente, infatti, sarà necessario cercarlo nell’apposito menu a tendina e selezionarlo.

Dopodichè, nella scheda Resetter, precisamente dal menu denominato Available data for selected model, si potrà selezionare il codice preciso dell’apparecchio in proprio possesso per poi andare su Write al fine di resettare la cartuccia. È fondamentale ricordare che questo procedimento dovrà essere rigorosamente eseguito per tutte le cartucce (sia nere sia a colori).