App Android

Le migliori 3 app per organizzare un trasloco low-cost

Le migliori 3 app per organizzare un trasloco low-cost
Se ti è piaciuto l'articolo condividilo!
TwitterFacebookPin It

Cambiare casa comporta organizzare un trasloco, ovvero l’incubo di tutti. A volte viene affrontato come un problema talmente insormontabile che si va totalmente in tilt.

Certo è che c’è una mole di lavoro da affrontare non indifferente. Infatti, bisogna prestare la massima cura sugli scatoloni, gli oggetti da impacchettare e così via.Senza poi dimenticare anche il peso economico che bisogna accollarsi per passare da una casa all’altra.

Per fortuna, lo stress oggi viene attenuato dai nuovi strumenti tecnologici che risiedono soprattutto nelle applicazioni da installare su smartphone.

La nascita delle applicazioni per trasloco

In linea di massima sottolineiamo che le applicazioni sorte per rendere più leggero il trasloco non si possono ancora occupare di inscatolare e impacchettare i nostri effetti personali. Per cui abbiamo a che fare con dei software che ci agevolano nel compiere le azioni di dovere, evitando in tal modo di poterci stressare.

Prima di passare al vaglio queste applicazioni e prima di poter capire come sfruttarle al massimo della loro potenzialità, l’esigenza del singolo sicuramente è quello di mettere a posto materialmente tutto ciò che si ha.

Più nello specifico dobbiamo porre in essere una organizzazione tale che poi l’utilizzo delle app diventerà solo un supporto più fluido e meritevole di essere fruito a pieno.

L’alternativa per i pacchi è quella di servirsi, per traslocare lowcost, di un aiuto in famiglia o da parte di amici. O volendo è possibile spedire in contrassegno i propri pacchi presso la nuova abitazione.

Anche in questo versante, internet e il web vengono in soccorso proponendo una vasta gamma di servizi online che danno la possibilità di rendere più facile e agevole il trasporto materiale e l’arrivo dei pacchi stessi.

Detto quanto, e sistemato per bene l’aspetto che concerne i pacchi, siamo pronti a curare i dettagli più stressanti. Quelli cioè che ci possono essere alleggeriti proprio attraverso le applicazioni per smartphone.

Leggi anche: i migliori smartphone dual sim

Queste ultime hanno la capacità di rendere quasi un gioco tutto il planning organizzativo, tanto che ci faranno diventare dei veri e propri esperti organizzativi.

Nel proseguio dell’articolo guida andremo a conoscere le top app attualmente sul mercato, elenco stilato con l’aiuto degli esperti in traslochi, ovvero gli amici di traslochiromaeasy.it (azienda leader nei traslochi a Roma).

Come si può traslocare usando le App

Oggi le applicazioni sono diventate l’elemento clou della nostra quotidianità. Questo soprattutto perché le operazioni che di solito ci appaiono stressanti vengono del tutto alleggerite. Le applicazioni per effettuare un trasloco low cost fanno proprio questo. Rendono stilizzato, pulito e facile il nostro processo di incanalare la fase di trasferimento verso una determinata direzione.

Ci sono applicazioni ad esempio, come Home Inventory che danno la possibilità a chi si trasferisce di stilare un vero e proprio inventario digitale. Possiamo effettuare delle foto di quello che andrà trasportato da una casa all’altra. Diciamo pure che si tratta di un’app in grado di apparire come archivio a portata di touch. Qualora dovessimo dimenticare qualcosa, basterà consultare l’applicazione e non ci saremo mai persi nulla. Di simile aiuto potrebbe essere anche l’utilizzo di applicazioni che consentono di conservare sul proprio archivio cloud i documenti necessari ad effettuare il trasloco. Qualunque file creato potrà essere caricato per non andare perduto.

Move Advisor

Un’applicazione molto funzionale in grado di aiutarci ad effettuare il trasloco a basso costo è Move Advisor. Scaricabile gratuitamente sia su sistemi operativi Android che su IOS, si tratta di un’applicazione molto versatile.

Dopo averla installata non dovremo fare altro che apporvi dentro ogni dettaglio utile a ottimizzare il trasloco; sarà poi l’applicazione ad occuparsi del resto. Addirittura è talmente funzionale da permetterci di creare una mappa digitale della casa.

Si può altresì stilare un inventario degli oggetti che vanno impacchettati. Anzi è talmente pratica da farci calcolare il volume e il peso degli scatoloni.

Grazie a questo inventario/elenco che stileremo, sarà molto più ordinata l’apertura dei pacchetti nella nuova casa. È possibile catalogare in modo ordinato e pulito tutto ciò che occorre così da trovare gli oggetti anche all’occorrenza quando abbiamo bisogno.

Sortly

Sortly è un must da scaricare se abbiamo deciso di traslocare. Ci dà la possibilità di organizzare gli oggetti da trasferire creando sempre un elenco, ma che può essere arricchito anche dal caricamento di foto e dalla creazione di tag con tanto di descrizione. Si possono creare anche cartelle che possono fungere da emulatore degli scatoloni virtuali per sapere in ogni box cosa c’è.

Essendo un’applicazione gratis, tutti gli utenti ci si affidano per avvalersi di strumenti molto alternativi. È un po’ come se fosse la nostra agenda personale, in quanto aiuta a creare degli elenchi e delle liste di cose da fare come alert per le nostre esigenze.

L’app Traslochino

Infine, ma non meno importante, è la web app Traslochino che tuttavia esiste solo come software per pc. È peculiare in quanto ci mette in contatto con persone che vivono nei dintorni e che rendono più facile il trasloco mettendo a disposizione il loro mezzo di trasporto in cambio di un compenso.

Forse è uno di quei software più utili in quanto viene proprio incontro alle esigenze organizzative di un trasloco low cost.

Se ti è piaciuto l'articolo condividilo!
TwitterFacebookPin It
Maestri Simone
Ciao a tutti mi chiamo Simone e gestisco questo blog, Spero che vi piaccia e che troverete i miei articoli interessanti e utili. Se avete bisogno di qualche consiglio e informazioni su come usare il PC, oppure su come scegliere un notebook potete contattarmi tramite Google+ o Facebook
https://s-m-webblog.com