Garanzia italiana ed europea e diritto di recesso per prodotti tech come computer e smartphone

Quando si decide di acquistare un qualsiasi prodotto, o nello specifico un prodotto tech come ad esempio uno smartphone o un computer, ci si pone numerose domande. Una tra queste è quella che riguarda la garanzia sull’acquisto. Questa si rivelerà davvero molto utile nel caso in cui ciò che è stato acquistato smetta di funzionare improvvisamente o comunque la funzionalità non si riveli eccellente.

Garanzia italiana ed europea e diritto di recesso per proE proprio parlando di garanzia ecco che in molte persone vige uno stato di confusione dovuto all’aver sentito parlare di garanzia italiana ed europea. Molti infatti si interrogano su quali siano le differenze tra le due tipologie di garanzia, cosa cambia in relazione all’assistenza e soprattutto quale prodotto conviene di più acquistare. Ma soprattutto, come fare a capire se ciò che stiamo per acquistare ha una garanzia italiana o europea? Grazie agli amici di Assistenza-clienti.it che c’hanno aiutato nella redazione dell’articolo, potrete trovare tutte le risposte alle vostre domande.

Garanzia italiana ed europea, differenze

Prima di ogni cosa è opportuno chiarire che quando si parla di garanzia italiana si fa riferimento ad una garanzia legata ad un prodotto fabbricato per il mercato italiano. La garanzia europea è invece legata ad un prodotto di importazione e quindi fabbricato in un paese dell’Unione europea. Parlando delle differenze che intercorrono tra le due tipologie di garanzia bisogna precisare che particolare attenzione va prestata ai diversi elementi che le contraddistinguono. Tra questi vi troviamo:

i tempi di consegna: se al momento dell’acquisto il prodotto in questione, ad esempio lo smartphone o il computer, non è disponibile in negozio i tempi di consegna varieranno a seconda della garanzia. Un prodotto con garanzia Italia potrebbe essere disponibile in 1-3 giorni. Al contrario invece per un prodotto con garanzia europea, essendo un prodotto di importazione, potrebbero volerci più giorni per la sua disponibilità. E nello specifico potrebbero trascorrere da 1 a 7 giorni;

amazon black friday

manuale d’istruzione: questo in un prodotto di importazione è solitamente multilingua. Vi sono inoltre occasioni in cui in alcuni di questi non è presente la lingua italiana, e proprio questo potrebbe causare dei disagi in coloro che hanno acquistato il prodotto;

prezzo d’acquisto: questa è una differenza molto importante tra le diverse tipologie di garanzia. Infatti acquistando un prodotto di importazione, e quindi con garanzia europea, si potrebbe arrivare a risparmiare ad esempio anche 100 o 150 euro su un prodotto il cui costo si aggira intorno ai 1000 euro.

È però opportuno precisare che in entrambi i casi la durata della garanzia sarà la medesima. Infatti sia per prodotti con garanzia italiana sia per prodotti con garanzia europea questa ha validità di 24 mesi.

Assistenza per prodotti con garanzia italiana ed europea e diritto di recesso

Una volta chiarite e capite le differenze che intercorrono tra prodotti con garanzia italiana ed europea saranno sicuramente molti coloro che si staranno chiedendo se vi sono delle differenze anche relative al tipo di assistenza che si andrà a ricevere. A tal proposito è possibile affermare che la differenza relativa all’assistenza di un prodotto dipende da quello che è il comportamento assunto dalle diverse case produttrici.

Potrebbe infatti succedere che alcune di queste non accettino di dover riparare prodotti la cui garanzia non è italiana. In questi casi quindi si potrebbe riscontrare qualche difficoltà in più in quanto bisognerebbe andare alla ricerca di uno specifico centro all’estero oppure ci si potrebbe rivolgere ad un centro individuato proprio dal produttore. Anche in questi casi le spese di spedizione potrebbero essere o a carico del consumatore oppure a carico della casa produttrice.

In generale è però possibile affermare che alla garanzia di un prodotto è anche legato il diritto di recesso, da parte del consumatore, per prodotto difettoso o non conforme. Se dunque il prodotto acquistato non si rivela funzionante per come descritto nella pubblicità o ad esempio se questo risulta difettoso allora il commerciante ha l’obbligo di intervenire riparando il prodotto, o sostituendolo, diminuendo il prezzo oppure ancora rimborsando il cliente.

Nel caso in cui invece l’acquisto venga effettuato fuori dal negozio e quindi ad esempio per telefono oppure attraverso un venditore porta a porta allora il consumatore possiede anche il diritto di annullare l’ordine o restituire il bene o il servizio acquistato entro un termine di 14 giorni senza obbligo di fornire alcuna giustificazione.

Come capire se un prodotto ha garanzia italiana o europea e cosa conviene acquistare

Il consumatore potrà scegliere in tutta libertà se acquistare un prodotto con garanzia italiana oppure europea. Tala scelta andrà però fatta tenendo in considerazione diversi elementi.

Ad esempio la possibilità di usufruire di un vantaggio economico potrebbe portare molti a scegliere di acquistare un prodotto con garanzia europea. In questi casi però bisogna anche pensare a quelli che sono gli eventuali disagi che potrebbero presentarsi nel caso in cui il prodotto in questione necessiti di assistenza. Riuscire a capire se il prodotto che stiamo per acquistare ha garanzia italiana oppure europea non è difficile.

Il primo passo da compiere è quello di parlare sempre con il venditore e chiedere quindi a quest’ultimo le dovute informazioni. Anche il prezzo potrebbe rivelare molto sull’acquisto che stiamo per effettuare. Se infatti questo è particolarmente vantaggioso allora molto probabilmente ciò significa che si tratta di un prodotto con garanzia europea. Infine anche leggere la scheda tecnica potrebbe rivelarsi davvero molto utile.

Potrebbe interessarti leggere

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.