Hacker famosi negli Stati Uniti d’America: quali sono e che Fine Hanno Fatto?

Gli hacker sono soggetti estremamente pericolosi specializzati nella creazione di malware e virus e nella violazione di aziende di grosse dimensioni.

Mentre le probabilità che tu sia attaccato da un hacker particolarmente esperto siano molto remote, potresti essere preso di mira da un comune pirata informatico.

Hacker famosi negli Stati UnitiIn passato la maggior parte della gente non aveva la più pallida idea della pericolosità degli hacker e del valore dei propri dati. Oggigiorno possiamo contare su una serie di programmi e applicazioni.

Questo articolo vi aiuterà a capire che cosa sono in grado di fare i migliori hacker implicati in attività illegali, cosicché possiate farvi un’idea dell’importanza della sicurezza informatica.

Quali sono i 10 Hacker più famosi negli Stati Uniti d’America e che Fine Hanno Fatto?

1. Kevin Mitnick

Mitnick si è guadagnato il titolo di “criminale informatico più ricercato nella storia degli Stati Uniti” per aver violato il sistema di difesa nazionale statunitense, mettendo a rischio molti segreti industriali. Alla fine fu beccato, catturato e condannato a cinque anni di reclusione.

offerte amazon

Attualmente Kevin è amministratore dell’azienda di consulenza e sicurezza informatica Mitnick Security Consulting LLC e referente in numerosi eventi del settore come speaker.

2. Jonathan James

Riuscì ad hackerare il sistema informatico della NASA, rubando dati importanti, come il codice sorgente, per un valore di circa 1,7 milioni di dollari.

Nel 2008 James si tolse la vita per timore di essere accusato di crimini che non aveva commesso.

3. Albert Gonzalez

Gonzales riuscì a sottrarre 46 milioni di codici di carte di credito e bancomat infiltrandosi nella rete della TJX Companies.

4. Kevin Poulsen

Poulsen è noto per l’attacco ai sistemi federali, durante il quale rubò un’enorme quantità d’informazioni. Fu condannato a 51 mesi di reclusione e a 56.000 dollari di multa.

Attualmente collabora con la rivista Wired come editore e ha contribuito all’identificazione di numerosi maniaci sessuali su MySpace.

5. Gary McKinnon

Gary s’infiltrò in 97 computer della NASA e delle Forze Armate degli Stati Uniti d’America. Complessivamente causò un danno di 700.000 dollari. Attualmente non sappiamo che fine abbia fatto.

Uno dei problemi più grossi nel 2002 era che nessuno aveva una buona protezione antivirus.Proteggi il tuo dispositivo installando un software antivirus efficace.

6. Robert Tappan Morris

Morris era uno studente della Cornell University quando scrisse un programma nell’intento di misurare l’estensione di Internet. Il programma finì per infettare e distruggere 6000 computer consecutivamente.

7. Loyd Blankenship

Blankenship, noto come “The Mentor”, è un hacker leggendario. È l’autore di un testo dettagliato di nome “Mentor’s Last Words”, considerato una pietra miliare della cultura hacker. Alla fine fu arrestato e la casa in cui abitava fu perquisita dai servizi segreti americani.

8. Julian Assange

Julian condusse attività di spionaggio creando WikiLeaks, un sito in cui le informazioni riservate e confidenziali possono essere postate mantenendo l’anonimato.

Attualmente vive rintanato a Londra per non rischiare l’estradizione negli USA.

9. Guccifer 2.0

La vera identità di Guccifer è completamente ignota. Non sappiamo neanche se fosse un singolo individuo o un gruppo. Ciò che sappiamo con certezza è che Guccifer 2.0 trafugò i documenti delle Elezioni Presidenziali del 2016 e li rese pubblici su WikiLeaks.

10. Anonymous

Il movimento Anonymous è un noto gruppo di hacker senza un ordine gerarchico. Ciò significa che qualsiasi hacker potrebbe sferrare un attacco con la firma di Anonymous.

Hanno attaccato colossi come PayPal, Sony, Amazon, e perfino una chiesa.

Non Devi Temere i ‘Pesci Grossi’, Preoccupati di Quelli Piccoli

I gruppi come Anonymous e Guccifer 2.0 si fanno davvero un baffo dei tuoi dati personali, perché solitamente prendono di mira bersagli più importanti.

Al contrario il vero pericolo è rappresentato dagli hacker più piccoli, che cercano di rubarti i dati della carta di credito e di distruggere il tuo dispositivo.

Il sistema migliore per prevenire gli attacchi da piccoli pirati informatici in futuro è proteggere il tuo dispositivo installando un antivirus. Se avrai un antivirus, sarai al sicuro.

Potrebbe interessarti leggere

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.