Quale depuratore d’acqua domestico comprare?

Scegliere il miglior depuratore d’acqua domestico può essere molto complicato se si procede all’acquisto senza avere delle linee guida.

C’è un’incredibile quantità di informazioni da esaminare e ci sono domande difficili a cui è necessario rispondere per trovare la soluzione giusta.

quale depuratore d'acqua acquistareCercando di scegliere il filtro migliore, di capire la tecnologia esistente e i vantaggi ad essa connessi vi sarete di sicuro imbattuti in persone competenti o forse avrete preferito cercare un opinione online per individuare il filtro giusto da acquistare.

Quale depuratore d’acqua domestico comprare?

Ecco i modelli più venduti

Attualmente In OFFERTABestseller No. 1 TAPP 1 - Filtro da rubinetto di TAPP...
Attualmente In OFFERTABestseller No. 3 Brita Sistema filtrante per rubinetto On...
Attualmente In OFFERTABestseller No. 4 Sodastream JET Gasatore d'Acqua

Se ancora non avete trovato la soluzione, forse è il caso di rimandare la ricerca e partire invece dalle basi: è necessario porsi delle domande fondamentali e dare una risposta ad esse per poi proseguire con la ricerca del depuratore d’acqua migliore, questa volta con le idee chiare.

Vediamo tutto quello che è assolutamente necessario sapere prima di comprare un depuratore d’acqua domestico.

Domande e risposte

Quali contaminanti devono essere filtrati?

offerte amazon

Molti tipi di filtri per l’acqua sono in grado di filtrare diversi contaminanti, quindi prima di decidere su un filtro, è importante sapere quali sono i contaminanti della tua città. Anche se hai una buona acqua che soddisfa regolarmente tutti gli standard EPA e statali, c’è sempre modo e tempo di migliorare la qualità dell’acqua che beviamo.

L’unico modo per sapere esattamente ciò che è nella tua acqua di rubinetto è averlo testato. Spesso i dipartimenti sanitari possono aiutarti a testare l’acqua, oppure puoi farlo testare da un laboratorio certificato dallo stato.

Un filtro Point Of Entry (POE) o Point of Use (POU): quale è il più adatto?

Esistono due tipi di depuratori domestici per filtrare l’acqua: i filtri del punto di ingresso (che purificano tutta l’acqua che entra nella tua casa) e il punto di utilizzo (che filtrerà solo una fonte d’acqua). Quindi qual è il migliore? I filtri POE garantiscono la sicurezza, poiché nessuna contaminazione accidentale può verificarsi con l’uso di una fonte d’acqua non filtrata. Ma poiché trattano tutta l’acqua in casa, i filtri POE sono più costosi e richiedono più manutenzione. Se ritieni che avere tutta l’acqua purificata, inclusa quella per la doccia, la lavanderia e il bagno non sia necessari, un sistema di POU potrebbe essere la scelta migliore.

Cosa devo pagare per costi e manutenzione?

Ci sono molte cose da considerare quando si sceglie il modello giusto per il proprio budget, compresi i costi iniziali, la manutenzione futura e l’utilizzo di energia. Diversi filtri variano notevolmente in termini di costi, ma dovresti considerare tutti i costi di manutenzione ed energia anche quando stai valutando le opzioni. Scegli dunque un filtro che puoi permetterti di mantenere.

Solo dopo aver risposto a questi tre quesiti fondamentali è possibile capire quale depuratore d’acqua domestico comprare. Ecco una piccolo promemoria per orientarsi al meglio.

Parametri e aspetti da valutare

Quando decidi di scegliere uno dei migliori depuratori acqua domestici per la tua casa, dopo che avrai identificato le sostanze inquinanti delle tue acqua. devi accuratamente valutare i seguenti aspetti.

  1. Quanto è efficace il filtro? In altre parole, cosa rimuove e in quale misura rimuove tali sostanze inquinanti?
  2. Costi. Quanto costa eseguire il / i filtro / i su base giornaliera. Oltre ai costi iniziali ci sono i costi di sostituzione dei filtri, i costi di utilizzo dell’energia, ecc.
  3. Facilità d’uso. Quanto tempo ci vuole per filtrare l’acqua per l’utilizzo? Devi semplicemente premere un pulsante o implica altre procedure? Alcuni dispositivi richiedono manutenzione, ricarica, ecc. Non sottovalutare questi aspetti.
  4. Decidi perché vuoi filtrare l’acqua del rubinetto della tua casa. Le persone acquistano filtri per avere acqua da bere pulita e sicura, per migliorarne il gusto, per fare la doccia e il bagno in sicurezza, per ammorbidire il grado di durezza dell’acqua, insomma valuta quale soluzione sia meglio per te in funzione delle tue esigenze.
  5. Capacità. Per una sola persona un filtro potrebbe essere sufficiente, in alternativa si può scegliere uno dei seguenti tipi di filtri:
  • Filtri brocca: economici se la sostituzione frequente del filtro non è richiesta (uso moderato), il filtraggio è lento.
  • Filtri montati su rubinetto: economici – il passaggio dall’acqua filtrata a quella non filtrata è spesso possibile- richiedono cambi di filtro più frequenti rispetto al controsoffitto o ai dispositivi sottolavello
  • Filtri soffione – cartucce di ricambio: KDF e granulato sono i più efficaci.
  • Filtri under-the-sink: posizionamento discreto, sostituzioni di filtri poco frequenti, richiede l’installazione e in alcuni casi l’alterazione idraulica
  • Filtri per frigorifero incorporati (cartucce)
  • Sistemi di filtri di tutta la casa: combinano una discreta varietà di tipologie e trattano tutta l’acqua della vostra casa
  • Addolcitore d’acqua per tutta la casa con un filtro a scambio ionico per ammorbidire l’acqua

Solo la valutazione di tutte queste varianti permette un acquisto consapevole ed una depurazione dell’acqua domestica efficiente e soddisfacente.

Potrebbe interessarti leggere

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.