Tablet alla conquista del mercato: proposte e consigli utili per delle prestazioni ottimali

I tablet continuano la loro avanzata nel settore hi-tech, guadagnando sempre più l’apprezzamento degli utenti e l’interesse dei maggiori produttori che si fanno spazio nel mercato.

Tablet alla conquista del mercatoI tablet sono infatti dei device molto comodi, grazie alla loro compattezza, ma anche soddisfacenti dal punto di vista delle prestazioni. Non deve dunque stupire se una buona fetta di utenti sceglie di acquistarne uno, rappresentando un ottimo compromesso tra notebook e smartphone. Inoltre, sono ormai numerosi i tablet che consentono di utilizzare una connessione dati oltre a quella wi-fi, e anche i principali operatori telefonici hanno sviluppato offerte dedicate (è possibile confrontare le migliori offerte Internet per tablet su comparatori come Facile.it).

I due migliori tablet di fascia media: iPad Air 2 e Samsung Galaxy Tab S2

Partiamo facendo un confronto tra i due migliori tablet di fascia media, con un costo che si aggira intorno ai 350 euro: l’iPad Air 2 e il Samsung Galaxy Tab S2.

L’iPad è ormai noto sul mercato per la sua potenza in termini di hardware, confermata a pieni voti anche dal nuovo Air. Il tablet di casa Apple vanta infatti un processore TriCore A8X a 64 bit e un co-processore di supporto M8, che alleggerisce il lavoro del primo ottimizzandone le prestazioni. La fotocamera posteriore è da 8 megapixel con diaframma f/2.4, quella anteriore da 1.2 MP e apertura f/2.2; il display è un retina da 9,7 pollici che garantisce una nitidezza e dei colori davvero eccellenti. La batteria, da 7.340 mAh, non è removibile e assicura un’autonomia di 10 ore.

amazon black friday

Il Samsung Galaxy Tab S2 è un tablet android che vanta invece un processore OctaCore Exynos 5433 e un sistema operativo Android 5.1 Lollipop. Il comparto multimediale presenta anche in questo caso una fotocamera posteriore da 8 MP e una anteriore da 2.1 MP. Anche il display del Galaxy Tab S2 è da 9,7 pollici, con pannello Super AMOLED che garantisce attualmente la risoluzione migliore rispetto ai concorrenti.

Come migliorare le prestazioni del tablet?

Le prestazioni del tablet possono essere ottimizzate grazie ad alcuni piccoli accorgimenti, utili sia per i dispositivi più recenti sia per quelli meno all’avanguardia.

Prima di tutto è bene sapere che un uso performante del tablet dipende dalla memoria occupata sul device. Il primo consiglio quindi è di eliminare le applicazioni che vengono utilizzate raramente, lasciando quelle che vengono aperte più di frequente (che si dovrà però avere cura di chiudere subito dopo l’uso). Sempre per quanto riguarda le applicazioni, è consigliabile disattivare la funzione di aggiornamento automatico entrando nelle impostazioni del tablet ed eliminando la spunta dalla voce “Aggiornamento app in background”.

Un secondo aspetto spesso sottovalutato è la presenza di numerosi widget sulla schermata iniziale. Queste funzionalità aggiuntive sono comode per avere tutto sotto mano, ma finiscono inevitabilmente per rallentare le operazioni del tablet. La stessa cosa vale per le animazioni usate come sfondo, esteticamente belle ma che consumano moltissima batteria, riducendone la durata. Per lo stesso motivo è bene disabilitare le funzionalità Bluetooth e GPS, per far sì che la batteria abbia una durata maggiore.

Anche il controllo costante del Task Manager, che consente di monitorare tutti i processi in esecuzione sul device sospendendo quelli che occupano eccessiva memoria, può essere cruciale per velocizzare le prestazioni del tablet.

Un’altra buona abitudine da adottare è la cancellazione a cadenza regolare della cache. La cache è infatti un archivio temporaneo all’interno del quale vengono memorizzati i dati dei siti visitati e delle applicazioni usate, dunque l’eliminazione dei dati conservati sarà di grande aiuto per delle prestazioni efficienti. Come farlo? Si tratta di un procedimento davvero semplice e veloce e ci sono diverse app che permettono di svuotare la cache come il noto CCleaner, per esempio.

Un ultimo suggerimento riguarda il blocco di annunci pubblicitari e pop-up che risultano d’intralcio durante la navigazione: così facendo, l’esperienza in rete risulterà decisamente più fluida e si eviterà di cliccare su pulsanti e finestre indesiderate o poco affidabili.

I consigli di oggi vi torneranno utilissimi, se il vostro scopo è quello di ottimizzare le prestazioni del tablet. Scegliendo uno dei due modelli proposti, poi, potrete contare su un device che è di base già molto performante.

Potrebbe interessarti leggere

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.