Gamdias Hermes P1 RGB Recensione

Nell’articolo di oggi faremo l´unboxing e la recensione della tastiera meccanica della Gamdias, precisamente il modello Hermes P1 RGB. Analizzeremo i suoi punti forza e cercheremo gli eventuali difetti o degli aspetti che, dal mio punto di vista, possono essere migliorati. Sarà una recensione a “caldo” scritta mostrando le mie prime impressioni durante l´il primo utilizzo.

recensione gamdias hermes p1 rgb

Gamdias Hermes P1 RGB: Prezzo

Il prezzo di vendita al momento è di circa 74 Euro, cifra più che giusta visto le caratteristiche di questa tastiera

Unboxing (contenuto della confezione)

La confezione si presenta bene e ci fa subito capire cosa abbiamo di fronte, e le sue principali caratteristiche. Troviamo il bel logo GAMDIAS in alto a destra che mette in bella evidenza il modello della tastiera, ovvero l’HERMES P1 RGB. Guardando più in basso possiamo intuire le principali caratteristiche, ovvero la retroilluminazione RGB, 2 tasti programmabili con delle macro (una serie di combinazione di piú tasti), un appoggia polsi ergonomico con attacco rapido e HERA Software (il programma che ci permette di gestire la tastiera).

Appena aperta la confezione troviamo il libretto delle istruzioni (è presente anche l’italiano) spunta il cavo usb della tastiera che è lungo circa 1,8 metri, possiamo notare che è di ottima qualità, difatti è telato di color nero, La tastiera è avvolta in una 

pellicola di “gomma piuma” grigio chiaro, mentre le due estremità sono protette da una spugna di color grigio scuro che è avvolta nella tastiera proteggendola da eventuali urti. Infine troviamo il comodo poggia polsi (dotato di attacco rapido) realizzato in plastica di buona qualità con il bel logo GAMDIAS stampato al centro.

L’HERMES P1 RGB è realizzata interamente in alluminio spazzolato di color grigio scuro. La prima impressione che ho avuto prendendola in mano è l´enorme solidità e robustezza di questa tastiera, che, tra l’altro, è anche abbastanza pesante.

“Prima accensione”

unboxing tastiera

Appena collegato in cavo usb al PC, Windows ha subito riconosciuto la tastiera installandone i driver, questo mi ha permesso di utilizzarla fin da subito senza dover necessariamente installare il suo software (che consiglio comunque di installare), cosa che trovo molto comoda per prendere confidenza con la tastiera e apprezzarne le sue qualità.

La prima cosa che dovete fare è impostare su Windows la lingua della tastiera in UK-Internazionale per fare in modo quando premete un tasto corrisponda effettivamente con il tasto della tastiera.

Utilizzando il tasto “FN” e i tasti DEL, END, INS e HM è possibile fare un prima personalizzazione della luminosità della tastiera.

  • Il tasto FN + DEL crea un effetto luminoso a cerchio
  • Il tasto FN + END rende la tastiera tutta retro illuminata di un colore unico (si può cambiare tramite software)
  • Il tasto FN + INS ci permette di illuminare la nostra tastiera con un motivo a “onda” RGB, ovvero passa da un colore all´altro
  • Infine FN + HM ha una illuminazione un po particolare, le due estremità (il lato sinistro e destro della tastiera) convergono verso il centro.

Personalmente preferisco la retro illuminazione a un colore unico senza effetti particolari che, dal mio punto di vista, fanno solo confusione.

Installiamo il software

Dopo che ho scaricato il software dal sito del produttore (si, non è presente un cd di installazione) e installato ho potuto apprezzare tutte le funzionalità di questa tastiera meccanica.

L´interfaccia appare subito chiara e intuitiva, grazie anche alla possibilità di impostare l’italiano come lingua. Troviamo 7 aree che ci permettono di personalizzare la tastiera meccanica GAMDIAS HERMES P1 RGB.

Key Assignment

Questa sezione, come potete anche immaginare dal nome ci permette di modificare la mappatura dei tasti, per farvi un esempio, se il tasto “w” volete che corrisponda alla lettera “z” lo potete fare. Basta che lo selezionate nell’interfaccia e gli cambiate la mappatura. Potete anche decidere che con un tasto potete aprire un app, una cartella del pc, aprire una funzione di Windows, o multimediale. Ovviamente potete solo assegnare una singola funzione a un tasto.

Macro Management

Questa funzione ci permette di realizzare delle macro (solo due per ogni profilo) in maniera molto semplice. Difatti il programma inizia a registrare quello che digitiamo sulla tastiera o quello che premiamo sul mouse salvandolo come macro. Così facendo ci basterà poi premere solo un tasto per riprodurre la combinazione dei tasti e mouse che abbiamo premuto precedentemente.

Keyboard luminance

luminosità tastieraQuesta é una funzione che permette di regolare la retro illuminazione della tastiera a nostro piacimento. Il software permette 3 tipologia di regolazioni.

Tastiera luminosa fissa senza effetti, è possibile però impostare sia il colore e l’intensità della retro illuminazione.

Lighting Effect: permette di impostare fino a 12 diversi effetti luminosi, e per quasi tutti è possibile impostare un colore per l’illuminazione. Onestamente, per i miei gusti, non mi piace molto questa funzione perché preferisco avere una tastiera retro illuminata di un solo colore, o al massimo, modificando il colore solo di alcuni tasti, come vedremo tra poco.

Custom Patterm: è la funzione che più mi piace. Permette la massima personalizzazione della retro illuminazione della tastiera. Con questa funzione è possibile scegliere il colore di ogni singolo tasto, dando un ottimo tocco estetico e funzionale. Per fare un esempio potete impostare il colore giallo per i tasti W A S D e per le frecce direzionali, mentre tutti gli altri tasti potete assegnarli un altro colore, insomma potete dare il massimo sfogo alla vostra fantasia personalizzando al massimo l´illuminazione della tastiera.

Assign Sound & Timer

Questa funzione permette di assegnare un suono (tra i 5 predefiniti) per ogni singolo tasto della tastiera, è una funzione particolarmente utile, soprattutto se combinata con la funzione successiva che ci permette di registrare altri suoni e di poterli utilizzare a nostro piacimento.

Sound File Edit

Come vi ho accennato prima con questa funzione potete registrare e modificare i suoni per assegnarli ai tasti che più preferite. Potete ovviamente creare o rinominare le cartelle dove salverete i file.

Timer Setting

È possibile creare dei timer (conti alla rovescia).

Update Support

Come dice il titolo in questa zona del programma troviamo le principali informazioni sul prodotto: Nome del prodotto, Nr del Firmware, Versione del software, è possibile verificare la presenza di nuovi aggiornamenti sia del firmware che del software, infine è anche possibile chiedere supporto on line a GAMDIAS per cercare di risolvere eventuali problemi.

Principali caratteristiche

Ovviamente stiamo parlando di una tastiera meccanica di ottima fattura, l´HERMES P1 RGB dispone di una base solida in alluminio che la rende robusta e solida. Sono presenti 6 tasti multimediali: Play\pause, Mute, Vol +, Vol -, Avanti e indietro veloce. Dispone di diverse combinazioni di retro illuminazione con 16 milioni di colori come vi ho spiegato precedentemente. Abbiamo 6 profili che possiamo modificarli e personalizzarli a nostro piacimento. I tasti W A S D si possono intercambiare con le frecce direzionali.

Parliamo dei switch key, come prima cosa c’é da dire che sono certificati da GAMDIAS, che è sinonimo di qualità Come ben sapete ne esistono di diversi modelli: rossi, neri, marroni, blu, etc… su questa tastiera sono stati utilizzati quelli blu. Questi switch necessitano di una pressione di 50 grammi per essere attivati.

La dimensione della tastiera è di 448 x 202,4 x 36,9 mm (con poggia polso inserito, mentre senza la profondità é di 156,6 mm) Pesa 1,56 Kg. Dispone della funzione Anti-Ghosting, è possibile disattivare il tasto Windows durante le sessioni di gaming.

Gamdias Hermes P1 RGB: Prezzo

Il prezzo di vendita al momento è di circa 74 Euro, cifra più che giusta visto le caratteristiche di questa tastiera

Conclusione

Questa HERMES P1 RGB è una delle migliori tastiera da gaming che abbia mai provato, l´impressione che ho avuto utilizzandola è ottima, (ho dovuto abituarmi un po al layout uk internazionale, ma niente di problematico) l’utilizzo sia in gaming e in produttività è ottimo, grazie al comodo poggia polsi non ci si affatica utilizzandola.

Difetti: onestamente non ne ho trovati, la personalizzazione è ottima, l´unica nota un po dolente è il prezzo che si aggira sui 112 euro per la versione internazionale, mentre per la versione italiana siamo intorno ai 75 euro. Premesso che vale tutti i soldi spesi, perché altri modelli di case più famose costano anche 160 euro…

Potrebbe interessarti leggere

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.