Recensione Xiaomi Mi A1: prezzo e offerte

Xiaomi è un brand cinese che produce smartphone di ottima qualità a prezzi molto competitivi per il mercato odierno. I terminali prodotti dall’azienda Xiaomi, tutti dotati di sistema operativo Android, possono infatti contare su un hardware molto ricco e all’avanguardia. Per saperne di più, ecco di seguito la recensione Xiaomi Mi A1.

recensione xiaomi mi a1 prezzo e offertePrezzo e Offerta ↓

Vuoi acquistare questo smartphone? Sei nel posto giusto! Prezzo incredibile, sconto Amazon, reso gratuito e garanzia Italiana. Risparmia soldi, tempo e denaro subito!

Recensione Xiaomi Mi A1

Design, materiali e ergonomia

Una delle caratteristiche che saltano immediatamente all’occhio in seguito al contatto con lo Xiaomi Mi A1 è la qualità del materiali, soprattutto se confrontata con il prezzo. Il terminale presenta infatti una scocca unibody di metallo, in linea con altri smartphone top di gamma. La parte anteriore, invece, è completamente in vetro.
Lo smartphone è presente in ben tre colorazioni differenti: nero, bianco e rosa.

Tutte le colorazioni mantengono egregiamente il colore nel tempo, e garantiscono al cliente un tocco di eleganza e brillantezza. Le uniche parti non metalliche del retro del terminale sono gli slot dedicati alle due fotocamere, al dual flash e al sensore per l’impronta digitale; nella parte bassa del retro, inoltre, è riportato il marchio del brand e il nome del sistema operativo, il che non pregiudica minimamente l’aspetto esteriore del dispositivo.

Dal punto di vista estetico, dunque, il dispositivo è ineccepibile: il merito di questo aspetto molto gradevole è anche degli angoli arrotondati, che donano grazia a tutta la scocca, e alle curvature presenti nei lati, le quali migliorano non solo l’aspetto ma anche l’ergonomia dello smartphone.

Display 

Anche il display del dispositivo non delude minimamente le aspettative: il terminale monta infatti un LCD IPS da 5.5 pollici, con risoluzione Full HD. Grazie a un display di questa portata, dunque, sarà possibile guardare video e altri contenuti dal proprio display senza che la qualità del filmato venga compromessa, grazie soprattutto alla densità di pixel che supera i 400 ppi.

Non bisogna poi affatto sottovalutare l’importanza del contrasto: questa caratteristica, nello Xiaomi Mi A1, si assesta intorno al valore 1000:1, sufficiente a garantire un’ottima visibilità alla luce del sole. Tuttavia, lo schermo del terminale sarà utile non solo per riprodurre video in alta qualità, ma anche per godere di giochi piuttosto impegnativi: ciò è possibile grazie alla presenza del processore grafico Adreno 506, che conta su ben 4 GB di Ram.

Batteria, audio e ricezione

La batteria presente nel terminale, non estraibile a causa della scocca unibody, è in grado di soddisfare anche l’utente più esigente: si tratta infatti di una batteria agli ioni di litio, da 3080 mAh, la quale permette di portare il terminale alla sera con una discreta carica residua – anche in caso di utilizzo intenso – grazie a una buona ottimizzazione del sistema operativo.

L’altoparlante presente in cima al dispositivo riproduce l’audio in maniera fedele e con un volume piuttosto sostenuto, senza distorsioni. Si tratta dunque di un altoparlante che non brilla dal punto di vista delle performance, ma che svolge egregiamente il proprio lavoro.

Le antenne, invece, sono nascoste nel retro del terminale, attraverso alcune bande che ricordano quelle di altri competitors. In ogni caso, la scelta sembra funzionale, poiché la ricezione è buona in tutte le condizioni e non compromette né la qualità audio, né la navigazione in internet. C’è da sottolineare che le antenne presenti supportano la tecnologia LTE, quindi permettono di navigare in internet a velocità molto elevata.

Fotocamera

Le fotocamere sono certamente un altro punto forte dello smartphone. Il plurale è d’obbligo, e non solo per la presenza della fotocamera anteriore: vi sono infatti ben due fotocamere sul retro del terminale. Entrambe le fotocamere sono da 12 megapixel, ma presentano aperture e lunghezze focali differenti. Grazie a queste differenze, dunque, è possibile ottenere immagini con un buon effetto di profondità, ed è ovviamente possibile anche utilizzare la modalità ritratto. Le immagini possono poi essere ottimizzate dal sistema grazie all’HDR, che garantisce risultati ancora migliori.

L’assenza più grande per ciò che riguarda il comparto fotocamera è lo stabilizzatore ottico: senza questo sistema, infatti, quando vi è poca luce diventa complicato sia mettere a fuoco che ottenere immagini senza rumore di fondo; il problema, comunque, può essere parzialmente risolto utilizzando il notevole flash presente. Le fotocamere posteriori consentono anche di girare video fino alla risoluzione 4K (a 30 fps). La fotocamera frontale è invece da 5 Megapixel, e si adatta bene a tutte le condizioni di luce.

Hardware

Come già accennato in precedenza, il dispositivo presenta una scheda grafica Adreno 506, con 4 GB di RAM. Il processore, invece, è uno Snapdragon 625 octa core da 2 GHz, che svolge bene il suo lavoro. Lo storage interno è limitato a 64 GB, ma l’utente ha la possibilità di espandere lo spazio grazie a una microSD della capienza massima di 128 GB (lo stesso slot può eventualmente essere utilizzato per una seconda SIM).

È possibile navigare in internet sfruttando la velocità dell’LTE fino a 300 Mbps, e la connettività wireless è stabile e potente grazie alla doppia banda. Una piacevole sorpresa è la presenza dell’avanzato modulo Bluetooth 4.2, mentre lascia perplessi l’assenza del chip NFC; non mancano poi altri sensori come quello di luce ambientale, l’accelerometro, il GPS e il sensore di prossimità.

Software installati

La gamma di software sulla quale l’utente può contare in seguito all’avvio del terminale è tutta quella proposta dal sistema Android, versione One gestita direttamente da Google e con aggiornamenti frequenti (oltre alla possibilità di personalizzare le varie interfacce). Ovviamente, è possibile anche l’accesso al Google Play Store, per poter scaricare gratuitamente o acquistare giochi o applicativi utili.

Conclusione

In definitiva lo smartphone Xiaomi Mi A1 non teme affatto l’aggressività della concorrenza: il terminale, infatti, regge bene il confronto anche con alcuni top di gamma. Ci sono naturalmente delle caratteristiche che possono non soddisfare alcuni utenti, ma i vantaggi che questo smartphone offre sono innumerevoli, soprattutto in relazione al prezzo d’acquisto, e lo rendono una valida alternativa a dispositivi molto più cari.

Prezzo e Offerta ↓

Vuoi acquistare questo smartphone? Sei nel posto giusto! Prezzo incredibile, sconto Amazon, reso gratuito e garanzia Italiana. Risparmia soldi, tempo e denaro subito!

Potrebbe interessarti leggere

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.