Xiaomi Mi 8 Lite: Recensione e opinioni

recensione Xiaomi Mi 8 Lite
Se ti è piaciuto l'articolo condividilo!
TwitterFacebookPin It

Sebbene i suoi prodotti si collochino in una fascia di prezzo medio-bassa, i terminali messi a punto dalla cinese Xiaomi, nata solo nel 2010 ma già con un grandissimo seguito, si differenziano per le caratteristiche che li rendono molto competitivi. Ecco quindi la recensione dello smartphone Xiaomi Mi8 Lite, gioiellino dell’azienda. Non a caso è uno dei migliori smartphone sotto i 300 euro.

Xiaomi Mi 8 Lite: Recensione e opinioni

  • 7.8/10
    Giudizio complessivo - 7.8/10
7.8/10

Sommario

Xiaomi Mi8 Lite: buon terminale, eccellente rapporto qualità/prezzo e qualche piccolo difetto: manca il modulo NFC

Xiaomi Mi 8 Lite

276 Recensioni
- Prezzo: 234,98 € -

Design, materiali e ergonomia

Guardando il terminale frontalmente, può facilmente essere confuso con lo smartphone top di gamma di un’altra famosissima azienda. Questo perché Xiaomi, concentrata nel realizzare dispositivi validi dal punto hardware e software, decide di seguire le mode estetiche del momento piuttosto che sperimentare. Il risultato è quindi uno smartphone con scocca unibody dalle linee morbide e dai contorni perfettamente smussati.

Altro elemento immancabile negli smartphone più recenti e l’amato e odiato notch, che interrompe il display con una forma particolare. Rispetto a quello di terminali della medesima fascia di prezzo, il notch dello Xiaomi Mi8 Lite è leggermente più pronunciato, ma è necessario per ospitare una fotocamera, un altoparlante e una serie di sensori. L’ergonomia del dispositivo è generalmente buona, grazie anche alla qualità del vetro posteriore che garantisce una buona tenuta.

Lo spessore dello smartphone, poi, è limitato, il che evita qualunque tipo di ingombro in tasca o in mano, nonostante lo schermo da 6.26 pollici. Le colorazioni dei dispositivi sono solo due, ma entrambe molto raffinate e curate nei minimi particolari: Midnight Black e Aurora Blue. La prima colorazione non ha segni particolari, si tratta di un nero lucido genericamente adatto a tutte le utenze.

L’Aurora Blue, al contrario, si rivolge principalmente a chi vuole un tocco di stile in più senza rinunciare all’eleganza, grazie al blu intenso che sfocia gradualmente in un rosa leggero. In generale, dunque, l’aspetto estetico dello Xiaomi Mi8 Lite è più che promosso.

Display

Il display dello Xiaomi Mi 8 Lite è un LCD con tecnologia IPS da 6.26 pollici di diametro, con una risoluzione massima che raggiunge lo standard Full HD+. La densità dei pixel non è di poco conto, soprattutto se confrontata a quella di prodotti rivolti allo stesso segmento di mercato: si ritrovano infatti ben 403 pixel per pollice quadro. Il risultato di questa caratteristica è ben visibile, con una qualità video apprezzabile soprattutto con il gaming.

Il contrasto, per quanto non eccellente, è sicuramente molto buono, e la possibilità di regolarlo mediante alcune impostazioni software riesce indubbiamente a risolvere questo piccolo gap. Vi sono poi diversi setting relativi allo schermo, tra cui la modalità lettura, la modalità notte, l’aumentata luminosità di giorno e l’aggiustamento automatico del colore e della temperatura. In definitiva, il display del dispositivo sorprende l’utente in positivo.

Fotocamera

fotocamera Xiaomi Mi 8 LiteIl comparto fotocamera dello Xiaomi Mi 8 Lite è in linea con i dettami del momento relativi al settore, con due fotocamere posteriori (orientate orizzontalmente) e una anteriore, per selfie e videochiamate. I due sensori ottici sono rispettivamente da 12 megapixel con apertura f/1.9 e da 5 megapixel con apertura f/2.0, entrambe dotate di dual pixel autofocus. In realtà la presenza della seconda fotocamera è utile solo per la modalità Ritratto, con l’effetto profondità.

In generale, il doppio sensore si comporta molto bene in condizioni di alta luminosità e, grazie all’intervento dell’Intelligenza Artificiale, anche al buio (nonostante il rumore); curiosamente, invece, le foto in condizioni di luminosità intermedia lasciano un po’ a desiderare, probabilmente a causa del fatto che la fotocamera non riesce a gestire tale condizione, preferendo quelle più nette (luce massima o buio pesto).

Sono disponibili diverse modalità, nonché il riconoscimento facciale. Per quanto concerne la fotocamera interna, non è chiara la scelta dell’azienda di introdurre un sensore da 24 megapixel, soprattutto se non è dotato di tutte le avanguardie tecnologiche che giustamente spettano agli obiettivi principali. Di certo i selfie sono ben realizzati e ricchi di dettagli, ma una risoluzione maggiore o comunque paragonabile spettava forse al sensore primario.

Hardware

Lo Xiaomi Mi 8 Lite monta un processore octa-core Qualcomm Snapdragon 660, piuttosto comune in prodotti di fascia intermedia grazie alle sue buone prestazioni e ai consumi ottimizzati. Il tutto è certamente completato da 4 o 6 GB di RAM, utili per gestire abbondantemente tutti i processi, anche quelli più complessi o esosi in termini di risorse.

La GPU è un’Adreno 512, sufficiente per far girare in maniera discreta giochi elaborati come ad esempio Asphalt. Ottima anche la presenza dell’USB Type-C, anche se manca un jack da 3.5 mm per le cuffie e, soprattutto, il modulo NFC. Buono invece il Bluetooth, nella sua recentissima versione 5.0. Vi sono, poi, uno slot per microSD e due vani SIM, oltre che un modulo per il riconoscimento facciale.

Software Installati

Il dispositivo è stato rilasciato sul mercato con il software MIUI 10, basato su Android Oreo 8.1 (anche se potrebbero essere disponibili aggiornamenti). Questo rappresenta un ottimo vantaggio, poiché l’utente può godere della versatilità di Android e delle gesture del software proprietario di Xiaomi, lasciandosi alle spalle tutti i problemi che hanno attanagliato le versioni precedenti (soprattutto relativamente alle notifiche).

Batteria, audio e ricezione

La batteria è una Li-ion da 3350 mAh, sufficiente per coprire una giornata con un utilizzo medio ma leggermente al di sotto di quelle di smartphone concorrenti. La sua durata prolungata è da attribuire alla buona gestione delle risorse da parte del processore e del sistema operativo. La batteria può essere ricaricata in modalità rapida.

Buona anche la ricezione, con il supporto alle veloci frequenze LTE, che garantiscono una copertura efficace e una connessione internet stabile e affidabile. Il Wi-Fi è un tradizionale dual ac, senza infamia né lode. Infine, dotato di un solo altoparlante, il terminale non offre un audio dalla qualità eccelsa.

Conclusione

Xiaomi Mi8 Lite è un buon terminale, tutto sommato, che soffre di alcuni difetti di ovvia presenza, data la fascia di prezzo a cui appartiene. Di certo, comunque, si tratta di uno dei migliori prodotti di Xiaomi, nonché di uno dei più accessibili con un eccellente rapporto qualità/prezzo.

Se ti è piaciuto l'articolo condividilo!
TwitterFacebookPin It
Maestri Simone
Ciao a tutti mi chiamo Simone e gestisco questo blog, Spero che vi piaccia e che troverete i miei articoli interessanti e utili. Se avete bisogno di qualche consiglio e informazioni su come usare il PC, oppure su come scegliere un notebook potete contattarmi tramite Google+ o Facebook
https://s-m-webblog.com