Android

Come bloccare un numero su Android: la guida completa

Come bloccare un numero su Android
Se ti è piaciuto l'articolo condividilo!
TwitterFacebookPin It

In questa guida andremo a spiegarti come bloccare un numero su Android. A tutti capita prima o poi, infatti, di trovarsi nella spiacevole situazione di dover bloccare un numero di telefono. Vuoi perché stiamo ricevendo informazioni pubblicitarie non richieste, vuoi perché magari siamo finiti nella situazione di venire perseguitati da una persona parecchio assillante.

Tutte queste situazioni possono diventare col tempo parecchio pesanti e portare a stress e ansia ogni volta che sentiamo il telefono squillare. Non è però necessario dover riagganciare ogni volta che veniamo disturbati da un contatto indesiderato, esistendo delle soluzioni che ci permettono di bloccare in partenza la chiamata e di non essere mai più disturbati.

E fortunatamente è possibile uscire da questa situazione spiacevole in modo semplice. Come vedremo, il sistema operativo Android supporta infatti una funzione specifica per lo scopo. Oltre a questo, esistono diverse app molto basilari che possono aiutarti a liberarti dalle chiamate non desiderate. Andiamo quindi a vedere una ad una le varie possibilità che hai.

Come bloccare un numero su Android: la guida completa

Blocco chiamate di Android

Il modo più semplice per bloccare una chiamata su Android è quella di deviarla verso la segreteria (o interromperla, se non dovessi avere la segreteria). Per farlo, basta andare su “Contatti”, selezionare il contatto che vogliamo bloccare, cliccare sull’icona con la matita e selezionare “Tutte le chiamate a segreteria” dal menù in alto a destra con i tre pallini.

Su alcuni telefoni è inoltre possibile effettuare il blocco chiamate senza passare necessariamente per la segreteria telefonica. Per impostarlo, andare sulla funzione che utilizziamo per comporre i numeri di telefono, andare nelle impostazioni cliccando su “Menu” o “Altro”, andare su “Altre impostazioni” e selezionare “Blocco chiamate”, quindi “Chiamata vocale”.

Questo è senza dubbio il modo più semplice. Utilizzando la prima funzione (quella della deviazione delle chiamate in segreteria telefonica) è anche possibile creare un contatto con tutti i numeri di telefono da cui non vorremmo ricevere le chiamate e bloccarlo. In questo modo tutte le chiamate derivanti dai numeri che abbiamo inserito verranno bloccate.

Bloccare le chiamate con Calls Blacklist

bloccare le chiamate con Calls BlacklistUn’altra opzione è quella di usare un’app chiamata Calls Blacklist, che puoi trovare e installare comodamente dal Google Play Store. Una volta installata l’app, avviala e clicca sul “+” presente in basso a destra. Da qui, seleziona la modalità di inserimento del contatto che vorresti bloccare, dopodiché seleziona il contatto da cui non vorresti più essere contattato.

Così facendo, quando il contatto proverà a chiamarti riceverà, dopo il primo squillo, il segnale di linea occupata (senza deviazione in segreteria). Tu invece riceverai una notifica che ti avviserà che la persona ha provato a ricontattarti. In questo modo non verrai disturbato dallo squillo del telefono ma verrai comunque a sapere che la persona ha provato a contattarti.

Un’importante raccomandazione: per il blocco di SMS sulle versioni di Android superiori alla 4.4, Calls Blacklist prevede l’utilizzo dell’app come predefinita per la gestione degli SMS. Questo, come riportato da alcuni utenti sul Play Store, potrebbe comportare degli addebiti. Per evitare che questo accada, disabilitala cliccando sull’ingranaggio in alto a destra.

Bloccare le chiamate con Dovrei Rispondere?

bloccare le chiamate con dovrei rispondereSe il tuo problema sono le chiamate da parte di call center, l’app Dovrei Rispondere? è quella che fa per te. Questa app utilizza infatti un database pubblico condiviso dagli utenti per bloccare tutte le chiamate in arrivo da parte di operatori di telemarketing. La prima cosa che devi fare è quindi scaricarla dal Google Play Store e accettare le condizioni di utilizzo dell’app.

A questo punto accedi alla scheda “Bloccando” e seleziona quali tipi di chiamate vorresti bloccare, scegliendo tra le varie opzioni disponibili. Una volta impostata l’app, puoi stare tranquillo. I numeri indesiderati che proveranno a contattarti sentiranno cadere la chiamata dopo il primo squillo, mentre tu riceverai una notifica indicante chi ha provato a cercarti.

Se lo desideri, puoi segnalare anche tu numeri molesti alla community cliccando sulla scheda “Valutazione” e compilando il modulo che ti verrà richiesto. Con quest’app puoi comunque anche bloccare contatti personali, accedendo su “Registro” e cliccando quindi sulla voce “Bloccare” per tutti i numeri di telefono presenti nel registro chiamate che vorresti bloccare.

Bloccare le chiamate con TrueCaller

bloccare le chiamate con TrueCallerUn’altra ottima app per bloccare le chiamate indesiderate è TrueCaller. Anche in questo caso è sia possibile bloccare contatti personali che accedere alle liste pubbliche di seccatori. Scaricala quindi dal Google Play Store, installala e dopo la configurazione spunta su “On” le opzioni “Blocca maggiori seccatori” e “Blocca numeri privati” da “Impostazioni di blocco”.

Per aggiungere numeri personalizzati, vai su “Indesiderati”, clicca sul “+” in basso a destra e seleziona la modalità con cui vuoi aggiungere il contatto. Anche in questo caso, chi chiamerà sentirà la linea occupata dopo il primo squillo mentre tu riceverai una notifica per sapere chi ti ha cercato. È ovviamente possibile, anche con quest’app, sbloccare un contatto bloccato.

Infine, una nota importante sulla privacy. Utilizzando TrueCaller il tuo nome e il tuo numero saranno rintracciabili nel database del servizio. È possibile richiedere la cancellazione dei propri dati direttamente dal sito dell’app solo dopo aver cancellato l’account e rimosso l’app dal telefono. Per richiederla, quindi, prima di inviare la richiesta cancella l’account e l’app.

Come bloccare le chiamate su Android: quale app scegliere?

Abbiamo quindi visto diverse opzioni per bloccare le chiamate indesiderate sul tuo telefono Android. A questo punto ti starai però forse domandando quale sia l’app migliore. Se la tua intenzione è più che altro quella di bloccare un tuo contatto privato, la deviazione delle chiamate in segreteria o l’app Calls Blacklist sono probabilmente la soluzione più semplice.

Se invece stai cercando qualcosa in più, che ti consenta non tanto di bloccare un numero privato ma soprattutto di non ricevere più chiamate indesiderate dalle società di telemarketing, allora app come Dovrei Rispondere? e TrueCaller hanno una marcia in più (anche se richiedono qualche configurazione) e possono essere considerate l’opzione migliore.

In ogni caso, puoi stare piuttosto tranquillo. Bloccare un numero di telefono su Android è fortunatamente un’operazione semplice e che come abbiamo visto può essere svolta in pochissimi minuti. Scegli quindi l’opzione che più ti aggrada e segui la procedura indicata. I seccatori non potranno più disturbarti e non avrai più l’ansia ogni volta che il telefono squilla.

Se ti è piaciuto l'articolo condividilo!
TwitterFacebookPin It
Maestri Simone
Ciao a tutti mi chiamo Simone e gestisco questo blog, Spero che vi piaccia e che troverete i miei articoli interessanti e utili. Se avete bisogno di qualche consiglio e informazioni su come usare il PC, oppure su come scegliere un notebook potete contattarmi tramite Google+ o Facebook
https://s-m-webblog.com